OID: E10040387
PIC: 937306636

Una città invisibile all’Euro.Soul Festival 2024. Il contributo della Prof.ssa Emanuela Ferreri di Roma

Euro.Soul Festival realizza la sua ottava edizione e c’è di che esserne orgogliosi. Non c’è niente da dare per scontato lungo il percorso di lavoro, capacità professionale e curiosità intellettuale che ogni anno incentra Soverato dentro un processo di apprendimento continuo tanto più grande della stessa città di mare e perfino dell’intera penisola. Si tratta infatti di un processo di apprendimento tra Paesi ed Europa, tra persone e istituzioni, tra esperienze e riflessioni situate nelle comunità locali e al contempo sfuggenti i
molteplici territori, perché bisognose di futuro e di orizzonti inediti, mai del tutto nuovi ma certamente
differenti e diversificati.
Questo breve post vuole soffermarsi tra le altre su una specifica attività progettuale che il Festival divulga: il contest “Let’s Book Trailers” per gli studenti. Si tratta di rafforzare e costruire competenze per la lettura e la promozione della narrativa. Tornare ai libri come oggetti e tornare ai soggetti della narrativa è un obiettivo prezioso e lungimirante, ambizioso e coerente con la fase attuale della digitalizzazione, nell’epoca delle trasformazioni tecnologiche che stanno sfidando il rapporto intergenerazionale, interculturale con ogni tipo di letteratura, con i beni librari, l’arte della scrittura e le tante professioni della letteratura moderna e contemporanea.
Ora, se c’è un libro in più che si aggira per il Festival in cerca di giovani book trailers, non può essere che “Le città invisibili” di Italo Calvino e le ragioni sono presto dette. Il nostro Paese ha celebrato nell’autunno
passato i cento anni dalla data di nascita dell’autore, con un riconoscimento ampio ma forse meno
spontaneo del previsto circa il genio internazionale, l’impegno culturale e l’unicità narrativa dell’autore. Le
città invisibili sono state e rimangono fonte di ispirazione per molti artisti figurativi, e sono una vera e
propria induzione intellettuale alla comprensione ecologica, sociologica ed antropologica del fenomeno
città, di qualsiasi vita socialmente cittadina. E tra tutte le città invisibili narrate nel testo attraverso
l’espediente di un dialogo impossibile tra un viaggiatore occidentale ed un imperatore orientale, tra
l’incredibile Marco Polo e il tremendo Kublai Kan, quella che davvero si presta all’occasione europea è
l’ultima della serie, “Berenice”, la città ingiusta nel cui seno germoglia una città giusta. Calvino tratteggia
velocemente e lapidariamente la qualità intrinseca della città come un latente amore per il giusto, non
ancora sottoposto a regole, capace di ricomporre una città più giusta ancora di quanto non fosse prima di diventare recipiente dell’ingiustizia.
Non è questo forse un fattore profondo e vivido che cerchiamo affannati e spaventati, mentre cerchiamo
pace e futuro nelle nostre città d’Europa? Possiamo credere di sì, possiamo sbrigliare creatività nel dare
forma e sostanza a questo fondamentale fattore di vita collettiva.


Emanuela Ferreri è ricercatrice a contratto (Università Parthenope di Napoli) e docente a contratto
(Sapienza, Università di Roma). Da molti anni collabora con l’Associazione Jump nella realizzazione di diversi progetti Erasmus+.
Tra le ultime pubblicazioni: (2023). “Il territorio e le sue città invisibili”. In D’Andrea F. e Ferreri E. (a c. di). Il
volto del territorio. La maschera della città. Percorsi sociologici nell’ambiente ternano. Edizioni Elle O’. ISBN: 9788890469060. (2023). Sociology and Anthropocene. Uncertainty, Risk and Contingency in the Global Scenario. In: D’Andrea F. & Galatino M. G. (ed.s), Multidimensional Risks in the XXI Century. EGEA Milano, pp.17-29. ISBN volume 978-88-238-4758-3 ISBN e-book 978-88-238-8628-5. (2023). Mentre il corpo cammina. Eidos dello sport e attività fisica elementare. Crossing the line: body and physical activity as an expression of social processes. Numero Monografico ERACLE, Journal of Sport and Social Sciences. Vol. 6 (1), 2023, pp.50-65. DOI: https://doi.org/10.6093/2611-6693/10180. (2023). L’epoca della contingenza. Tra
vita quotidiana e scenari globali. In: E. Antonini, R. Iannone, M. C. Marchetti, D. Pacelli, E. Rossi (a c. di)
Cultura, società e politica. Scritti per Carlo Mongardini. Bulzoni, Roma, pp. 213-223. ISBN: 978-88-6897-269-7.